Formazione Intermediari Assicurativi

Corsi Formazione Intermediari assicurativi IVASS per Agenti, Broker, Subagenti e Mediatori

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Essere intermediari Ass. Come mantenere la Certificazione EIP 2019?

Come mantenere la Certificazione EIP 2019?

E-mail Stampa PDF

mantenere certificazione EIP 2019 1Quanto costa e cosa fare per mantenere la Certificazione EIP?

La certificazione EIP è un livello di certificazione EFPA - European Financial Planning Association - titolo del processo di formazione professionale delle figure di Financial Advisor e Financial Planner. Ogni anno, per far si che la certificazione si confermi valida è necessario effettuare un aggiornamento. Come fare, quindi, per mantenere una certificazione EIP? Quanto costa?

Cos'è la Certificazione EIP?

In un mercato così complesso, anche i risparmiatori hanno bisogno di un professionista, di un consulente del risparmio, in grado di prepararlo adeguataemente ad ogni evenienza, positiva o negativa che sia.

La Certificazione EFPA garantisce basi professionali complete e una maggiore sicurezza con il cliente; il processo di formazione e l'ottenimento del certificato, con il relativo aggiornamento, permettono al professionista di garantire un servizio perfetto.

 

L'EFPA ha sviluppato e condiviso, a livello europeo, due nuovi certificati: EIA e EIP. 

Entrambi i certificati nascono per quegli Intermediari Assicurativi che vorranno certifcare le conoscenze e le competenze personali, come quanto richiesto da Esma e Consob.

 

La certificazione EIP - European Investiment Practitioner - è una qualifica europea, indirizzata a coloro che offrono un vero e proprio servizio di consulenza base. Per raggiungere questo tipo di qualifica è necessario effettuare un esame scritto, la cui iscrizione è possibile tramite un bando.

 

Clicca qui per accedere al sito ufficiale 

Come mantenere la certificazione EIP - Anno 2019?

La Certificazione EIP ha validità annuale, per poterla rinnovare, il Professionista deve aggiornare la propria preparazione ogni anno, a partire dall'anno successivo dell'ottenimento della qualifica. 10 ore sono le ore necessarie per il mantenimento della Certificazione, tramite corsi di formazione accreditati o accreditabili da EFPA Italia, anche in modalità on-line.

 

Ogni corso, che non può avere durata inferiore alle 2 ore, può essere costituito da uno o più moduli, che devono essere frequentati per intero. Una frequenza parziale non verrà considerata ai fini delle ore di formazione. Le ore eccedenti le 10 non verranno considerate.

 

Anche per gli Intermediari Assicurativi che svolgono il loro aggiornamento Professionale IVASS annuale, è riconosciuto ai fini del mantenimento. Per quanto concerne il percorso formativo IVASS, il riconoscimento delle 4 ore avverrà solo ed esclusivamente presentando idoneo attestato di frequenza, comprovante il superamento di almeno 15 ore annue. Inoltre, il numero superiore a 15 ore, non sarà considerato valido per l'anno successivo.

 

Ai Professionisti già certificati EIP, che nel corso del 2019 parteciperanno a percorsi certificati da EFPA Italia per la preparazione dell’esame di livello EFA saranno riconosciute 10 ore, purché opportunamente documentati. 

Le ore formative – non preventivamente accreditate - devono essere documentate inviando alla Segreteria Generale di EFPA Italia il programma dell’iniziativa e gli attestati di partecipazione, indicanti chiaramente la/le data/date di frequenza, comprese tra l’1 gennaio e il 31 dicembre 2019.
Nel programma deve essere chiaramente evidenziato il contenuto, che deve essere in linea con quelli definiti per il mantenimento della certificazione, il numero di ore e l’indicazione dei docenti.

 

E’ ammessa la sospensione dagli obblighi di mantenimento formativo, per un MASSIMO di UN ANNO (inteso come anno solare di mantenimento), solo qualora ricorra una delle seguenti cause:

  • gravidanza, dall’inizio del terzo mese precedente la data prevista per il parto, sino a un anno successivo alla data del parto stesso;
  • grave malattia o infortunio, che comportino un impedimento della durata superiore a 6 mesi.

In entrambi i casi è necessario produrre apposito certificato e/o altra idonea documentazione rilasciati dall’Ente competente. Resta confermato l’obbligo di rinnovo annuale degli altri adempimenti relativi al mantenimento della qualifica (versamento contributo di mantenimento, inoltro di Manifestazione di adesione e Dichiarazione di Onorabilità), per i quali non è prevista alcuna sospensione.

Clicca qui per accedere al regolamento Certificazione EIP

Quanto costa e come fare per mantenere la certificazione EIP?

Il mantenimento della Certificazione EIP comporta il versamento di un contributo annuo:

per i NEO CERTIFICATI EIP (coloro che hanno superato il relativo esame nel 2017 e 2018) - Versamento di un importo di € 91,5 (€ 75 + 22% Iva);

per chi ha effettuato il passaggio da DEFS a EIP - Versamento di un importo di € 61 (€ 50 + 22% Iva).

 

Per capire come effettuare il pagamento e l'invio dei documenti, clicca qui

Link utili:

Guida all'Intermediario Assicurativo

 

Guida all'Aggiornamento Professionale IVASS

 

       Seguici sulle nostre pagine social

                         Facebook

                         LinkedIn

 

 

Contatti FIAss

Inizia ora la tua formazione!
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE

anche nei WE e festivi.
 085.9395140
Lun-ven: 9:00-13:00 / 15:00-19:00

 

Scrivi a FIAss Scrivici a: info@fiass.it

News di FIAss

Intermediari Assicurativi: come tornare eliminare gli obblighi e concentrarti sul tuo core business?

Intermediario assicurativo concentrarsi proprio business

 

Area Riservata

Area utenti registrati.





Newsletter Fiass

RICEVI LE PROSSIME OFFERTE E SCONTI SUI CORSI? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER





Accetto il trattamento dei dati personali

Certificazione di Qualità


Notizie flash

Formazione IVASS per Iscriversi al RUI sezione "E" per Intermediari Assicurativi e Mediatori Creditizi

Cosa aspetti a metterti in regola? Se vuoi entrare nel settore assicurativo devi essere iscritto al RUI IVASS sezione E. Se sei un Mediatore Creditizio che colloca "Cessioni del Quinto", finaziamenti e mutui protetti da polizze e quant'altro abbia un legame con le assicurazioni, mettiti in regola con l'IVASS... Acquista subito il Corso di Formazione Professionale IVASS online 60 ore!