fbpx

Reiscrizione al RUI IVASS: le procedure che ogni Intermediario Assicurativo deve compiere

Un intermediario Assicurativo cancellato dal RUI può essere reiscritto, a patto che vengano seguite tutte le procedure descritte dall'IVASS nel Regolamento 40/2018.

In questo articolo troverai tutte le procedure per reiscrivere tutti gli Intermediari in tutte le sezioni del RUI -Registro Unico degli Intermediari Assicurativi.

 

Reiscrizione dell'Intermediario Assicurativo iscritto nella sezione A e B del RUI IVASS

Gli Intermediari Assicurativi iscritti nella sezione A (Agente) e B (Broker), cancellati dal RUI, possono essere reiscritti. Resta valido il requisito di professionalità, fondamentale già nella prima iscrizione.

Non devono sostenere la prova di idoneità coloro che:

  • sono stati iscritti e cancellati dalla sezione A o B del registro;
  • abbiano superato la prova di idoneità indetta dall'IVASS;
  • erano iscritti nell'abrogato Albo di Agenti o Broker assicurativi abrogato dalla 1° febbraio 2007. 

 

Prima di richiedere la reiscrizione, la persona fisica deve aver effettuato un Aggiornamento Professionale:

  • di almeno 30 ore se la domanda viene presentata entro 5 anni dalla data di cancellazione;
  • pari a 60 ore, se la domanda viene presentata dopo 5 anni dalla cancellazione.

 

Dopo aver effettuato l'Aggiornamento Professionale, è necessario compilare ilmodello elettronico PDF, compilato e firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC all'indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nella richiesta, insieme al modulo, l'Intermediario deve accertare l'avvenuto versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00 e di essere in regola con il pagamento dell'imposta del bollo.

RICORDA: ogni messaggio PEC può contenere una sola istanza.

 

L’intermediario cancellato dal registro per mancato pagamento del contributo di vigilanza o al Fondo di Garanzia può essere reiscritto a condizione che sia in regola con i pagamenti dovuti fino al momento della cancellazione.

L’intermediario cancellato dal registro in seguito a condanna irrevocabile o fallimento può essere reiscritto se ricorrono i presupposti stabiliti dall’art. 114 del Codice.

 

I soggetti cancellati dal registro in seguito al provvedimento sanzionatorio della radiazione di cui all’art. 324, comma 1, lett. d) del Codice, possono essere reiscritti solo dopo che siano decorsi 5 anni dalla cancellazione, purché siano in possesso di tutti i requisiti previsti per l’iscrizione nella sezione di destinazione, ivi incluso - per le persone fisiche - il superamento di una nuova prova di idoneità.

 

Reiscrizione dell'Intermediario Assicurativo iscritto nella sezione C-E-F del RUI IVASS

L'intermediario Assicurativo iscritto nella sezione C-E-F del Registro IVASS può essere cancellato e reiscritto su richiesta dell'impresa di assicurazione.

 

L'intermediario assicurativo può essere reiscritto a condizione che abbia effettuato un aggiornamento professionale di:

  • di almeno 30 ore se la domanda viene presentata entro 5 anni dalla data di cancellazione;
  • pari a 60 ore, se la domanda viene presentata dopo 5 anni dalla cancellazione.

L'Intermediario Assicurativo per essere reiscritto deve presentare il modello elettronico PDF, compilato e firmato digitalmente, inviato come allegato PEC all'indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nella domanda presentata all'IVASS, l'impresa richiedente, attesta che i soggetti da iscrivere nella sezione C abbiano provveduto al versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00

 

L’intermediario cancellato dal registro per mancato pagamento del contributo di vigilanza può essere reiscritto a condizione che sia in regola con i pagamenti dovuti fino al momento della cancellazione.

L’intermediario cancellato dal registro in seguito a condanna irrevocabile o fallimento può essere reiscritto se ricorrono i presupposti stabiliti dall’art. 114 del Codice.

 

I soggetti cancellati dal registro in seguito al provvedimento sanzionatorio della radiazione di cui all’art. 324, comma 1, lett. d) del Codice, possono essere reiscritti solo dopo che siano decorsi 5 anni dalla cancellazione, purché siano in possesso di tutti i requisiti previsti per l’iscrizione nella sezione di destinazione, ivi incluso - per le persone fisiche - il superamento di una nuova prova di idoneità.

 

Potrebbe interessarti

La Guida per gli Intermediari Assicurativi

News per gli Intermediari Assicurativi

Corso di Aggiornamento IVASS 2020: scopri le offerte

IVASS-qualita-ISO9001-rina

  Certificazione di qualità
   Siamo certificati ISO9001-2015

Contatti

Piazza della Rinascita, 18, 65122 Pescara PE

085 9395140

info@fiass.it

Lunedì - venerdì: 09:00-13:00 15:00-18:00

Iscriviti alla Newsletter di FIAss

UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. www.unifad.it UniFAD - Privacy Policy

Login Shop FIAss

Registrati per Acquistare Ora!
Anche con il telefono o tablet.

Registrati
 x 

Carrello vuoto