fbpx
come-iscriversi-all-esame-ivass-2022

Come iscriversi all'Esame IVASS 2024?

L'IVASS ha pubblicato il Provvedimento n.140 del 19 dicembre 2023 che descrive la sessione d'Esame RUI 2023-2024. La domanda dovrà essere presentata a partire dal 1 febbraio 2024. In questo articolo tutti i dettagli sulla presentazione della domanda e la modalità di pagamento del contributo.

Come iscriversi all'Esame IVASS 2024?

Per presentare la domanda di ammissione, il candidato deve essere in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge, o di un titolo estero equipollente.

La sessione di iscrizione si è chiusa il 29 marzo, per restare aggiornato sull'Esame IVASS 2024, iscriviti al Canale Esame IVASS

Quando si terrà L'Esame IVASS 2024?

Come presentare la domanda per l'Esame IVASS 2024?

La domanda di partecipazione all'Esame IVASS 2024 deve essere presentata con accesso tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale -Leggi la guida su come creare lo SPID-), attraverso questo link: https://www.infoconcorso.it/ivass/domande/

La presentazione della domanda e il pagamento del contributo di partecipazione dovranno essere effettuati obbligatoriamente a partire dalle ore  a partire dalle ore 12.00 del 1° febbraio 2024 entro le ore 12.00 del 29 marzo 2024.

ATTEZIONE: nuovo avviso dell'IVASS

Le iscrizioni chiudono il 29 marzo ore 12:00. In considerazione delle imminenti festività pasquali, sarà consentito ai candidati che avranno completato la presentazione della domanda nella mattina del 29 marzo - e che riceveranno nel pomeriggio l'avviso di pagamento - di poter eseguire il pagamento del contributo e completare il caricamento del documento entro il giorno 06/04/2024. Entro lo stesso termine potranno regolarizzare il pagamento tutti i candidati che hanno già ricevuto l'avviso e che non hanno ancora provveduto al pagamento.

1 step: Compilazione della domanda

Nel momento in cui si inserisce la domanda, è necessario fornirsi di una marca da bollo da € 16,00, senza il quale non è possibile completare l’iscrizione. Il codice identificativo della marca da bollo, infatti, dovrà essere inserito nella richiesta di iscrizione e conservata per almeno tre anni.

I candidati dovranno inserire:

  1. nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, comune di residenza e relativo indirizzo, domicilio (se diverso dalla residenza) e numero telefonico per eventuali comunicazioni, estremi di un documento di identità in corso di validità;
  2. titolo di studio posseduto, con l’indicazione della data del conseguimento e dell’Istituto presso il quale è stato conseguito, completa di sede e relativo indirizzo;
  3. il codice identificativo e la data di emissione di una marca da bollo di € 16,00, che non dovrà successivamente essere consegnata al momento dell’identificazione prima della prova ed apposta sulla domanda di ammissione, ma che deve essere conservata per almeno tre anni.

Compilare la domanda, premendo in ultimo il tasto REGISTRA.

Iscriviti al Canale Esame IVASS: il tuo supporto gratuito per l'Esame IVASS 2024

2 step: Pagamento del contributo € 70,00

Attendere la ricezione via e-mail dell’avviso di pagamento, che avviene in 1/2 ore. Il candidato potrà comunque recuperare l’avviso anche dall’applicativo, premendo il tasto SCARICA L’AVVISO DI PAGAMENTO.

Procedere al pagamento, online oppure presso i punti autorizzati (Clicca qui per scaricare l’elenco dei prestatori di servizio).

Si consiglia di procedere al pagamento del contributo non appena disponibile l’avviso di pagamento, per evitare problemi con il perfezionamento dell’iscrizione.

Caricare la ricevuta di pagamento nell’applicativo, unitamente al documento di identità in corso di validità.

3 step: Conferma iscrizione

Attendere la ricezione via e-mail della comunicazione di perfezionamento della domanda. Normalmente, il completamento avviene entro 1-2 giorni, al termine della verifica del perfezionamento dell’incasso. E’ comunque possibile verificare la propria posizione anche dall’applicazione informatica.

Come capire se la domanda è stata inviata con successo?

Il candidato può seguire questi passaggi:

  1. Numero di protocollo: Dopo il completamento dell'iter di inserimento della domanda e del pagamento del contributo, l'applicazione informatica assegnerà un numero di protocollo definitivo alla domanda. Questo numero è unico e deve essere utilizzato dai candidati per qualunque richiesta relativa alla procedura.

  2. Verifica dello stato della procedura: I candidati possono controllare lo stato della loro domanda attraverso il menu principale nella pagina “STATO DELLA PROCEDURA”. Un segnale di completamento è rappresentato dal cambiamento dei riquadri obbligatori da “rosso” a “verde”, indicando il completamento di ciascuna fase della procedura. In particolare, la trasformazione in “verde” del riquadro in alto con la scritta “LA PROCEDURA DI CARICAMENTO È STATA COMPLETATA” conferma il successo dell'operazione.

  3. Email di conferma: Un'ulteriore conferma viene fornita tramite una email di riscontro inviata ai candidati. Questa email viene spedita non appena i campi sul sito cambiano a “verde”, attestando il completamento della procedura.

Le domande non complete non sono valide.

Iscriviti al Canale Esame IVASS: il tuo supporto gratuito per l'Esame IVASS 2024

Le materie d'Esame IVASS 2024

Comunemente chiamato Esame IVASS o Esame RUI, prevede la scelta tra il modulo:

  • assicurativo;
  • riassicurativo;
  • assicurativo e riassicurativo.

La scelta del modulo è in base all’attività distributiva che si intende esercitare: per riassicurazione si intende l’operazione con la quale un'impresa di assicurazioni si libera di parte del rischio assunto dai propri clientitrasferendolo a sua volta a un'altra di secondo livello, detta appunto riassicuratore.

Si consiglia di iscriversi al modulo assicurativo che dà diritto a svolgere l’attività di intermediazione assicurativa.

L’Esame consta di un esame scritto 50 domande a risposta multipla e a scelta singola su queste materie:

  • Diritto delle assicurazioni;
  • Disciplina della previdenza complementare;
  • Disciplina dell’attività di agenzia e di mediazione;
  • Tecnica assicurativa;
  • Disciplina della tutela del consumatore;
  • Nozioni di diritto privato;
  • Nozioni di diritto tributario riguardanti la materia assicurativa e la previdenza complementare.

Perché consigliamo di iscriversi solo a questo modulo?

Affrontare entrambi i moduli simultaneamente potrebbe comportare confusione e un maggiore rischio di non superare l'esame (la media delle risposte sbagliate viene sommata tra i due moduli, aumentando così la possibilità di non superare l'esame).

Per chi fosse interessato anche all’attività riassicurativa, consigliamo di approcciarsi a questo modulo in un secondo momento rispetto alla prima prova.

Il modulo riassicurativo consta di un esame scritto 20 domande a risposta multipla e a scelta singola, su queste materie:

  • disciplina del contratto di riassicurazione e tipologie di riassicurazione;
  • tecnica riassicurativa.

Iscriviti al Canale Esame IVASS: il tuo supporto gratuito per l'Esame IVASS 2024

Leggi anche questo sull'Esame IVASS

I 3 consigli per poterlo superare

Come diventare un Agente Assicurativo 

Come diventare un Broker Assicurativo

Come calcolare il punteggio dell'Esame

Tutte le informazioni sull'Esame IVASS


Restiamo in contatto!


Tags:

IVASS-qualita-ISO9001-rina

  Certificazione di qualità
   Siamo certificati ISO9001-2015

UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. - www.unifad.it - Privacy Policy

Login Shop FIAss

Registrati per Acquistare Ora!
Anche con il telefono o tablet.

Registrati
 x 

Carrello vuoto