fbpx

Essere Intermediario

iscrizione-sezione-a-rui-ivass

Come diventare Agente Assicurativo?

Come diventare un Agente Assicurativo iscritto alla sezione A del RUI - Registro Unico degli Intermediari Assicurativi.

Chi sono gli Agenti Assicurativi?

Sono coloro che agiscono in nome o per conto di una o più imprese di assicurazione o riassicurazione.

L’Agente è iscritto come operativo se ha in corso almeno un incarico di distribuzione da parte di una compagnia, in caso contrario l’agente risulta iscritto nel RUI ma non è operativo.

Scopri HYBRID PLAY: il tuo piano di studi per programmare il tuo studio da ORA!


Esame IVASS per Agente assicurativo


Per poter diventare un Agente Assicurativo è necessario superare l'esame pubblico indetto ogni anno dall'IVASS - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni.

Comunemente chiamato Esame IVASS o Esame RUI, prevede la scelta tra modulo:

  • assicurativo;
  • riassicurativo;
  • assicurativo e riassicurativo.

La scelta del modulo è in base all’attività distributiva che si intende esercitare: per riassicurazione si intende l’operazione con la quale un'impresa di assicurazioni si libera di parte del rischio assunto dai propri clienti, trasferendolo a sua volta a un'altra di secondo livello, detta appunto riassicuratore.

Si consiglia di iscriversi al modulo assicurativo che dà diritto a svolgere l’attività di intermediazione assicurativa.

Scopri HYBRID PLAY: il tuo piano di studi per programmare il tuo studio da ORA!

L’Esame per l'Agente assicurativo o Broker asssicurativo consta di un esame scritto 50 domande a risposta multipla e a scelta singola su queste materie:

  • Diritto delle assicurazioni, inclusa la disciplina regolamentare emanata dall’Istituto;
  • Previdenza complementare;
  • Attività di agenzia e di mediazione;
  • Tecnica assicurativa (rami vita e danni);
  • Disciplina della tutela del consumatore;
  • Diritto privato;
  • Diritto tributario riguardanti la materia assicurativa e la previdenza complementare.

Perché consigliamo di iscriversi solo a questo modulo?

Perché, in un primo approccio ad un esame così complesso, affrontarlo su tutti i moduli (assicurativo e riassicurativo) potrebbe portare non solo ad una confusione, ma anche ad un rischio maggiore di non superarlo (la media delle risposte sbagliate verrebbe sommata tra i due moduli, e quindi aumenterebbe le possibilità di essere bocciato).

Per chi fosse interessato anche all’attività riassicurativa, consigliamo di approcciarsi a questo modulo in un secondo momento rispetto alla prima prova.

Il modulo riassicurativo consta di un esame scritto 20 domande a risposta multipla e a scelta singola, su queste materie:

  • disciplina del contratto di riassicurazione e tipologie di riassicurazione;
  • tecnica riassicurativa.

I requisiti per diventare Agente assicurativo


Per procedere all'iscrizione sul Registro IVASS come Agente Assicurativo, l'Intermediario deve possedere questi requisiti.

Persone fisiche:

  • godimento dei diritti civili;
  • possesso dei requisiti di onorabilità;
  • superamento della prova di idoneità indetta ogni anno dall'IVASS;
  • non essere iscritto nel Ruolo dei periti assicurativi;
  • non essere pubblico dipendente con rapporto di lavoro a tempo pieno, ovvero a tempo parziale quando superi la metà dell'orario lavorativo a tempo pieno.

Società:

  • avere sede legale in Italia;
  • affidare la responsabilità dell'attività di intermediazione ad almeno una persona fisica iscritta nella sezione A del Registro IVASS;
  • non essere ente pubblico oppure una società controllata da enti pubblici.

Attenzione: arriva il nuovo portale RUI, leggi l'articolo

Scopri HYBRID PLAY: il tuo piano di studi per programmare il tuo studio da ORA!


Come iscriversi in sezione A del RUI IVASS


Dopo aver superato l’Esame IVASS, occorre presentare domanda all’Istituto mediante la compilazione del modello elettronico PDF, che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nella domanda di iscrizione è necessario attestare l’avvenuto versamento della Tassa di Concessione Governativa di € 168,00.

ATTENZIONE: ogni messaggio PEC può contenere esclusivamente una comunicazione.

Tempi di attesa di risposta dall'IVASS: entro 90 giorni.

Attenzione: arriva il nuovo portale RUI, leggi l'articolo


Gli adempimenti annuali della sezione A


Gli Intermediari iscritti in sezione A devono dotarsi, obbligatoriamente, di firma digitale e indirizzo di posta elettronica certificata, che deve essere riportato negli atti, nella corrispondenza e, ove esistente, nel proprio sito internet.

L’Intermediario iscritto nella sezione A, sia persona fisica che società, deve assolvere ai seguenti adempimenti annuali:

L’IVASS ha eliminato l'obbligo di comunicare entro il 5 febbraio il rinnovo/conferma della polizza di responsabilità civile professionale, resta fermo l’obbligo di stipulazione del contratto di assicurazione della responsabilità civile come requisito fondamentale per l’iscrizione al RUI, senza di questo l’Intermediario non sarà considerato operativo.

Attenzione: arriva il nuovo portale RUI, leggi l'articolo

Iscriviti al Canale Esame IVASS: il tuo supporto gratuito per l'Esame IVASS 2024


La comunicazione con l'IVASS


L’Agente, sia persona fisica che società, deve comunicare all’IVASS entro 5 giorni lavorativi dal verificarsi dell’evento:

  • la perdita di taluno dei requisiti previsti per l’iscrizione;
  • la ripresa dell’attività.

Entro massimo 30 giorni lavorativi dal verificarsi dell’evento o dal momento in cui ne ha notizia:

  • le eventuali variazioni degli elementi informativi resi in sede di iscrizione. Nel caso in cui le informazioni riguardino le nomine o le cessazioni alla carica di responsabile dell’attività di distribuzione di società iscritte nella sezione A, la comunicazione dovrà essere resa esclusivamente dalla società;
  • l’inizio dell’eventuale periodo di inoperatività;
  • l’interruzione del rapporto di collaborazione con i soggetti iscritti nella sezione E.

Le comunicazioni devono essere effettuate tramite la compilazione del modello elettronico PDF che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC esclusivamente all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Attenzione: arriva il nuovo portale RUI, leggi l'articolo

Iscriviti al Canale Esame IVASS: il tuo supporto gratuito per l'Esame IVASS 2024


La gestione dei collaboratori


L’Agente che si avvale di addetti operanti all’esterno dei propri locali deve chiederne l’iscrizione nella sezione E del RUI IVASS mediante la compilazione del modello elettronico PDF, che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC esclusivamente all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nella richiesta è necessario attestare di essere in regola con il pagamento della Tassa di Concessione Governativa.

Non è necessario procedere all’iscrizione nella sezione E dei collaboratori e/o dipendenti che operano esclusivamente all’interno dei locali dell’Intermediario principale.

Anche se non iscritti al RUI, questi collaboratori devono essere in possesso dei requisiti di professionalità (Formazione Professionale IVASS 60 ore) e onorabilità.

Iscriviti al Canale Esame IVASS: il tuo supporto gratuito per l'Esame IVASS 2024


Cancellazione, passaggio di sezione, reiscrizione sezione A del RUI


La persona fisica o la società iscritta in sezione A può effettuare il passaggio ad un’altra sezione, a condizione che ricorrano i presupposti per l’iscrizione nella sezione di destinazione.

Il passaggio di sezione si richiede mediante la compilazione del modello elettronico PDF, che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato via PEC esclusivamente all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nella richiesta è necessario attestare di essere in regola con il pagamento della Tassa di Concessione Governativa.

Cancellazione:la guida

Reiscrizione:la guida

Attenzione: arriva il nuovo portale RUI, leggi l'articolo


Obbligo di Aggiornamento IVASS sezione A del RUI


L'Aggiornamento Professionale IVASS si svolge a partire dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di iscrizione nel Registro IVASS o a quello di inizio dell’attività di distribuzione.

L’Aggiornamento IVASS consiste nella partecipazione a corsi di durata non inferiore a 30 ore annuali, svolti in aula o con le modalità equivalenti (videoconferenza, webinar, e-learning) ed è finalizzato all’approfondimento e all’accrescimento delle conoscenze, competenze e capacità professionali, all’evoluzione della normativa di riferimento ed alle prospettive di sviluppo futuro dell’attività.

I corsi di Aggiornamento Professionale IVASS si concludono con lo svolgimento di un test di verifica delle conoscenze acquisite, all’esito positivo del quale è rilasciato al partecipante un Attestato Formativo IVASS.

 

Potrebbe interessarti

 

Restiamo in contatto!

IVASS-qualita-ISO9001-rina

  Certificazione di qualità
   Siamo certificati ISO9001-2015

Contatti

Piazza della Rinascita, 18, 65122 Pescara PE

085 9395140

info@fiass.it

Lunedì - venerdì: 09:00-13:00 15:00-18:00

Link utili

UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. - www.unifad.it - Privacy Policy

Login Shop FIAss

Registrati per Acquistare Ora!
Anche con il telefono o tablet.

Registrati
 x 

Carrello vuoto