fbpx

Essere Intermediario

Cos'è il Contributo al Fondo di Garanzia per i Broker?

Gli Intermediari Assicurativi iscritti nella sezione B del RUI, i Broker Assicurativi, hanno degli adempimenti annuali da assolvere per poter risultare operativi.

I Broker assicurativi devono devono adempiere annualmente all'obbligo di pagamento del cosiddetto "Contributo del Fondo di Garanzia", oltre che al pagamento della Polizza di Responsabilità Civile.

Cos'è? Come e dove pagarlo?

 

Cos'è il Contributo del Fondo di Garanzia?

L'Intermediario iscritto nella sezione B del RUI - Registro Unico degli Intermediari Assicurativi, devono aderire al Fondo di Garanzia per i Mediatori Assicurativi e Riassicurativi creato dalla CONSAP.

Qual è la funzione del Fondo di Garanzia?

Risarcire il danno patrimoniale causato agli assicurati e alle imprese di assicurazione o di assicurazione derivante dall'esercizio dell'attività di mediatore assicurativo o riassicurativo che non sia stato risarcito dal Broker o non sia stato indennizzato attraverso il contratto di assicurazione della responsabilità civile che lo stesso intermediario ha l'obbligo di stipulare.

 

Il Fondo di Garanzia è stato istutito con la legge n. 792 del 28 novembre 1984, abrogata con l'entrata in vigore del Codice delle Assicurazioni Private- Decreto Legislativo n.209 del 7 settembre 2005.

Il Fondo di Garanzia per i Broker è patrimonio autonomo, presso CONSAP, amministrato da un comitato di gestione, nominato con un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, per la durata di tre anni, composto da un dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico, con funzioni di Presidente, un dirigente del Ministero dell'Economia e Finanze, un funzionario dell'IVASS, un funzionario Consap, un rappresentante delle Imprese di assicurazione e riassicurazione e da due rappresentanti degli Intermediari iscritti nella sezione del registro di cui all'art. 109- comma 2 - lett. b, del Codice delle Assicurazioni Private.

 

Come pagare il Fondo di Garanzia?

Il Fondo di Garanzia si alimenta con il contributo degli Broker Assicurativi determinato annualmente dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, sentito l'IVASS e il Comitato di Gestione, non superiore al 0,50% delle provvigioni annualmente acquisite. L'ultimo decreto ministeriale risale al 07 agosto 2020. 

Il Fondo costituisce patrimonio separato rispetto da quello del soggetto che lo amministra, né sono ammessi azioni, sequestri, pignoramenti dei creditori del soggetto, né può essere compreso nelle procedure concorsuali che riguardano il soggetto che li amministra o i singoli intermediari partecipanti.

 

Sanzioni per il mancato pagamento del Contributo del Fondo di Garanzia

L'IVASS verifica anno per anno il pagamento del Contributo del Fondo di Garanzia degli Intermediari nella sezione B. L'innosservanza comporta la cancellazione dal Registro IVASS, secondo l'Art. 30 del Regolamento 40/2018.

 

Potrebbe interessarti

Quali sono gli adempimenti annuali degli Intermediari?

Come iscriversi al RUI?

I corsi IVASS per te e la tua rete: scopri le offerte


Resta aggiornato con FIAss!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai notizie dal mondo della formazione IVASS e non solo...

IVASS-qualita-ISO9001-rina

  Certificazione di qualità
   Siamo certificati ISO9001-2015

Contatti

Piazza della Rinascita, 18, 65122 Pescara PE

085 9395140

info@fiass.it

Lunedì - venerdì: 09:00-13:00 15:00-18:00

Link utili

UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. www.unifad.it UniFAD - Privacy Policy

Login Shop FIAss

Registrati per Acquistare Ora!
Anche con il telefono o tablet.

Registrati
 x 

Carrello vuoto