Formazione Intermediari Assicurativi

Corsi Formazione Intermediari assicurativi IVASS per Agenti, Broker, Subagenti e Mediatori

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Essere intermediari Ass. Intermediari Assicurativi e il Conflitto di Interesse, Regolamento 40/2018

Intermediari Assicurativi e il Conflitto di Interesse, Regolamento 40/2018

E-mail Stampa PDF

Il conflitto di interesse intermediari assicurativiCos'è il conflitto di interesse per gli Intermediari Assicurativi e perchè è vietato?

Il Regolamento IVASS 40/2018 vieta espressamente il Conflitto di Interesse per gli Intermediari Assicurativi, secondo l'articolo 55 del Regolamento, che dispone il Codice delle Assicurazioni Private. Ma cos'è il conflitto di interesse per gli Intermediari Assicurativi? Perchè è vietato dalla norma?

Conflitto d'interesse per gli Intermediari Assicurativi: cos'è?

L'art.55 del Regolamento IVASS 40/2018 vieta, a qualunque distributore, la contemporanea qualifica di beneficiario e di vincolatario delle prestazioni assicurative, secondo quanto disposto dal Codice delle Assicurazioni Private dell’articolo 119-bis, commi 6 e 7.

 

Secondo il Codice, infatti, gli Intermediari Assicurativi devono operare con equità, onestà, professionalità, correttezza e trasparenza nel miglior interesse dei contraenti. Come potrebbero fare questo, se risultassero sia vincolatori che beneficiari di una polizza?

 

Il beneficiario, infatti, è colui che beneficierà della polizza, nel caso in cui si verifichi l'evento assicurato dal contraente, colui che stipula la polizza con la Compagnia assicuratrice. Quest'ultima è il soggetto esposto al rischio, titolare dell'interesse economico: ecco perchè l'Intermediario Assicurativo non può ricoprire entrambi i ruoli.

L'art. 55 della norma IVASS sottolinea che gli Intermediari Assicurativi, in funzione della loro attività e della tipologia dei contratti offerti:

 

a) propongono contratti e suggeriscono modifiche contrattuali o altre operazioni nell’interesse dei contraenti alle migliori condizioni possibili con riferimento al momento, alla dimensione e alla natura dei contratti e delle operazioni stesse;

b) operano al fine di contenere i costi a carico dei contraenti ed ottenere il miglior risultato possibile in relazione agli obiettivi assicurativi;

c) si astengono dal proporre variazioni contrattuali e dal suggerire operazioni con frequenza non necessaria alla realizzazione degli obiettivi assicurativi;

d) si astengono da ogni comportamento che possa avvantaggiare alcuni clienti a danno di altri; e) evitano di adottare pratiche e disposizioni in materia di compensi che siano contrarie al dovere di agire nel miglior interesse dei contraenti, in conformità a quanto disposto dall’articolo 119-bis, commi 4 e 5 del Codice.

 

Link utili:

Le regole di comportamento degli Intermediari Assicurativi

La guida per gli Intermediari Assicurativi

Guida all'Aggiornamento Professionale IVASS

 

 

       Seguici sulle nostre pagine social

                         Facebook

                         LinkedIn

 

Contatti FIAss

Inizia ora la tua formazione!
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE

anche nei WE e festivi.
 085.9395140
Lun-ven: 9:00-13:00 / 15:00-19:00

 

Scrivi a FIAss Scrivici a: info@fiass.it

Corsi Esame IVASS 2020

corso-aula-fiass

News di FIAss

Intermediari Assicurativi: come tornare eliminare gli obblighi e concentrarti sul tuo core business?

gdpr facebook

 

Area Riservata

Area utenti registrati.





Certificazione di Qualità


Notizie flash

Formazione IVASS per Iscriversi al RUI sezione "E" per Intermediari Assicurativi e Mediatori Creditizi

Cosa aspetti a metterti in regola? Se vuoi entrare nel settore assicurativo devi essere iscritto al RUI IVASS sezione E. Se sei un Mediatore Creditizio che colloca "Cessioni del Quinto", finaziamenti e mutui protetti da polizze e quant'altro abbia un legame con le assicurazioni, mettiti in regola con l'IVASS... Acquista subito il Corso di Formazione Professionale IVASS online 60 ore!