fbpx

Regolamento IVASS 40/2018: il Conflitto di Interesse

Il Regolamento IVASS 40/2018 vieta espressamente il Conflitto di Interesse per gli Intermediari Assicurativi, secondo l'articolo 55 del Regolamento, che dispone il Codice delle Assicurazioni Private. Ma cos'è il conflitto di interesse per gli Intermediari Assicurativi? Perchè è vietato dalla norma?

Conflitto d'interesse per gli Intermediari Assicurativi: cos'è?

L'art.55 del Regolamento IVASS 40/2018 vieta, a qualunque distributore, la contemporanea qualifica di beneficiario e di vincolatario delle prestazioni assicurative, secondo quanto disposto dal Codice delle Assicurazioni Private dell’articolo 119-bis, commi 6 e 7.

Secondo il Codice, infatti, gli Intermediari Assicurativi devono operare con equità, onestà, professionalità, correttezza e trasparenza nel miglior interesse dei contraenti. Come potrebbero fare questo, se risultassero sia vincolatori che beneficiari di una polizza?

Il beneficiario, infatti, è colui che beneficerà della polizza, nel caso in cui si verifichi l'evento assicurato dal contraente, colui che stipula la polizza con la Compagnia assicuratrice. Quest'ultima è il soggetto esposto al rischio, titolare dell'interesse economico: ecco perchè l'Intermediario Assicurativo non può ricoprire entrambi i ruoli.

L'art. 55 della norma IVASS sottolinea che gli Intermediari Assicurativi, in funzione della loro attività e della tipologia dei contratti offerti:

  1. propongono contratti e suggeriscono modifiche contrattuali o altre operazioni nell’interesse dei contraenti alle migliori condizioni possibili con riferimento al momento, alla dimensione e alla natura dei contratti e delle operazioni stesse;
  2. operano al fine di contenere i costi a carico dei contraenti ed ottenere il miglior risultato possibile in relazione agli obiettivi assicurativi;
  3. si astengono dal proporre variazioni contrattuali e dal suggerire operazioni con frequenza non necessaria alla realizzazione degli obiettivi assicurativi;
  4. si astengono da ogni comportamento che possa avvantaggiare alcuni clienti a danno di altri; e) evitano di adottare pratiche e disposizioni in materia di compensi che siano contrarie al dovere di agire nel miglior interesse dei contraenti, in conformità a quanto disposto dall’articolo 119-bis, commi 4 e 5 del Codice.

 

 Scopri l'impatto del Regolamento IVASS 45 e del Provvedimento IVASS 97 nel settore assicurativo nei corsi FIAss  

Potrebbe interessarti

News Intermediari Assicurativi 

Agenda degli Intermediari Assicurativi

Come iscriversi al RUI? Tutte le procedure per tutte le sezioni

I corsi IVASS per te e la tua rete: scopri le offerte


Resta aggiornato con FIAss!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai notizie dal mondo della formazione IVASS e non solo...

IVASS-qualita-ISO9001-rina

  Certificazione di qualità
   Siamo certificati ISO9001-2015

Contatti

Piazza della Rinascita, 18, 65122 Pescara PE

085 9395140

info@fiass.it

Lunedì - venerdì: 09:00-13:00 15:00-18:00

Link utili

UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. www.unifad.it UniFAD - Privacy Policy

Login Shop FIAss

Registrati per Acquistare Ora!
Anche con il telefono o tablet.

Registrati
 x 

Carrello vuoto